fotohome7.jpgAncora una diminuzione a maggio per il tasso di riferimento per il credito agevolato ad industria, commercio, artigianato, editoria, industria tessile e zone sinistrate del Vajont (settore industriale), la cui misura in vigore dal primo del mese si porta sul valore di 1,83%, evidenziando un decremento dello 0,30%, intensità nettamente superiore alle variazioni intervenute negli ultimi mesi, rispetto al 2,13 % in vigore ad aprile. Per ritrovare variazioni di intensità analoga all’attuale si deve risalire di un anno al periodo maggio-giugno 2014.

Si tratta del quarto minimo storico consecutivo che si registra nei valori del parametro, che in tal modo accentua la tendenza alla diminuzione avviatasi da inizio anno, e che con la presente variazione porta il valore del parametro anche al di sotto della soglia del 2 per cento.

 

In conseguenza di questa evoluzione fanno segnalare ulteriori decrementi rispetto ai livelli minimi dello scorso mese anche i valori dei tassi agevolati delle leggi che dipendono dal tasso di riferimento nazionale.

A tale proposito segnaliamo inoltre che sono state confermate anche per il 2015 le misure delle commissioni onnicomprensive da riconoscersi agli istituti di credito per gli oneri connessi alle operazioni di credito agevolato già in vigore per lo scorso anno, si tratta del nono anno consecutivo in cui dette commissioni non subiscono variazioni.

Le disposizioni sono state stabilite con sette decreti del Mef, datati 26 marzo. A seguito della riconferma dei precedenti valori restano pertanto validi i valori dei tassi di riferimento e agevolati in vigore per i primi tre mesi dell'anno.

Si segnala una diminuzione anche nell’andamento del tasso di riferimento comunitario da applicare per le operazioni di attualizzazione e rivalutazione per concessione di incentivi a favore delle imprese.

Il valore di questo indicatore resta fissato dal primo maggio sul valore di 1,26 % (0,26 tasso base maggiorato di 100 punti) con un decremento, dello 0,080% rispetto al valore di 1,34% in vigore in precedenza.

Da sottolineare che la Commissione europea ha segnalato con un avviso sul sito riferito agli aiuti di stato che la variazione nei valori dell’indicatore a partire dall’1 aprile 2015 resa nota in precedenza è stata causata da un errore materiale e ha cosi confermato anche per il mese di aprile, come per il trimestre precedente, la validità della misura dell’1,34 per cento.

A seguito di quanto esposto, nel quadro dell’osservatorio vengono riportati i valori dei tassi agevolati esatti per aprile, in attesa che siano resi noti dal Mediocredito Centrale i valori relativi al mese di maggio.

Resta ancora stabile il tasso di sconto comunitario dopo l’ultima variazione decisa dalla Bce, che ha diminuito il livello del tasso minimo d’offerta sulle operazioni di rifinanziamento principali dell’Eurosistema, con validità a partire dall’operazione con regolamento 10 settembre 2014, fissando il valore del parametro all’attuale 0,05 % rispetto alla precedente misura dello 0,15% (-0,10%).

Si rileva una nuova accelerazione della tendenza alla diminuzione anche nell’evoluzione dei valori dei rendimenti effettivi lordi dei titoli pubblici. Il dato per marzo 2015 del Rendistato si fissa infatti allo 0,900%, lo 0,251% in meno rispetto al valore di 1,151% di febbraio.

lavoraconnoi2

Notizie

LE ISTITUZIONI INCONTRANO LE PROFESSIONI

LE ISTITUZIONI INCONTRANO LE PROFESSIONI

Un interessante confronto su temi di grande interesse per ...

COMUNICAZIONE TITOLARE EFFETTIVO

COMUNICAZIONE TITOLARE EFFETTIVO

  É imminente il nuovo adempimento obbligatorio “COM ...

BONUS UNA TANTUM DIPENDENTI - 150 EURO

BONUS UNA TANTUM DIPENDENTI - 150 EURO

Con il Decreto Aiuti Ter, salvo eventuali aggiornamenti no ...

BONUS UNA TANTUM DIPENDENTI - 200 EURO

BONUS UNA TANTUM DIPENDENTI - 200 EURO

Con il Decreto Aiuti - DL 17 maggio 2022, n. 50 “Misure ur ...

Questo sito o i servizi terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalita' illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Non hai consentito l'uso dei cookies. Clicca per modificare.

Hai accettato l'utilizzo di cookies sul tuo computer. La decisione puo' essere revocata.