Con il Decreto Aiuti - DL 17 maggio 2022, n. 50 “Misure urgenti in materia di politiche energetiche nazionali, produttività delle imprese e attrazione degli investimenti, nonché  in materia di politiche sociali e di crisi ucraina" entrato in vigore il 18 maggio 2022, è stato previsto un bonus in favore dei lavoratori dipendenti e di altre categorie di soggetti, di importo pari a 200 euro.

Specificatamente per  i lavoratori dipendenti il Bonus prevede un requisito, di conseguenza non ne avranno diritto tutti.

Ne avranno diritto i lavoratori dipendenti che entro il mese di aprile 2022 hanno beneficiato, per almeno una mensilità tra gennaio e aprile 2022, dell’esonero contributivo che ha ridotto i contributi a carico dei lavoratori di una percentuale pari allo 0,80% e che quindi, potevano vantare di una retribuzione lorda che non superava i 2.692 euro per ciascun mese. Per capire se il lavoratore ha effettivamente beneficiato di questo sconto contributivo è sufficiente verificare nella propria busta paga la presenza di una voce identificativa di tale esonero: ad esempio “ESON. CONTR. 0,80%”, oppure "RIDUZIONE 0,80%" visibile daI cedolinI paga di aprile o maggio 2022 (erogati rispettivamente nei mese di maggio o giugno 2022).

Se il lavoratore ha beneficiato di questo esonero, avrà automaticamente diritto al bonus, nella mensilità di luglio 2022, diversamente no.

Per averne diritto non è necessario presentare alcuna domanda, tuttavia è richiesto al lavoratore di firmare una dichiarazione in cui certifica di non essere titolare di prestazioni pensionistiche o percettore di reddito di cittadinanza. In mancanza di tale documento firmato, anche in presenza dei requisiti, il bonus non potrà essere erogato.

Per completezza d’informazione si fa presente cher tale bonus:

- spetta ai lavoratori dipendenti una sola volta, anche nel caso in cui siano titolari di più rapporti di lavoro;

- non è cedibile, né sequestrabile, né pignorabile e non costituisce reddito né ai fini fiscali né ai fini della corresponsione di prestazioni previdenziali ed assistenziali.

Come anticipato in premessa, il bonus spetta a diverse categorie di soggetti, come ad esempio i lavoratori autonimi occasionali. Previa presentazione di una apposita domanda, l’INPS erogherà quindi ai lavoratori autonomi, privi di partita IVA, non iscritti ad altre forme previdenziali obbligatorie che, nel 2021 siano stati titolari di contratti autonomi occasionali riconducibili alle disposizioni di cui all’articolo 2222 del codice civile, un’indennità una tantum pari a 200 euro. Per tali contratti deve risultare per il 2021 l’accredito di almeno un contributo mensile, e i lavoratori devono essere già iscritti alla data di entrata in vigore del presente decreto alla Gestione separata.

È istituito, inoltre,  il Fondo per l’indennità una tantum per i lavoratori autonomi e i professionisti, con una dotazione finanziaria di 400 milioni di euro per l’anno 2022. Tale dotazione costituisce il relativo limite di spesa, destinata a finanziare il riconoscimento, in via eccezionale, di un’indennità una tantum per l’anno 2022 ai lavoratori autonomi e ai professionisti iscritti alle gestioni previdenziali dell’INPS e ai professionisti iscritti agli enti gestori di forme obbligatorie di previdenza e assistenza, che abbiano percepito, nel periodo d’imposta 2021, un reddito complessivo non superiore all’importo stabilito con il decreto del Ministro del lavoro e delle politiche sociali, di concerto con il Ministro dell’economia e delle finanze, da adottare entro trenta giorni dalla data di entrata in vigore del decreto aiuti. Con il medesimo decreto saranno definiti anche i criteri e le modalità per la concessione dell’indennità una tantum.

 

Visita la nostra pagina Facebook @studiolorenzolelli

 

Pubblicato il  25/5/2022

lavoraconnoi2

Notizie

COMUNICAZIONE TITOLARE EFFETTIVO

COMUNICAZIONE TITOLARE EFFETTIVO

  É imminente il nuovo adempimento obbligatorio “COM ...

BONUS UNA TANTUM DIPENDENTI - 150 EURO

BONUS UNA TANTUM DIPENDENTI - 150 EURO

Con il Decreto Aiuti Ter, salvo eventuali aggiornamenti no ...

BONUS UNA TANTUM DIPENDENTI - 200 EURO

BONUS UNA TANTUM DIPENDENTI - 200 EURO

Con il Decreto Aiuti - DL 17 maggio 2022, n. 50 “Misure ur ...

NOVITÀ LAVORO AUTONOMO OCCASIONALE

NOVITÀ LAVORO AUTONOMO OCCASIONALE

  OBBLIGO DELLA COMUNICAZIONE PREVENTIVA   ...

Questo sito o i servizi terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalita' illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Non hai consentito l'uso dei cookies. Clicca per modificare.

Hai accettato l'utilizzo di cookies sul tuo computer. La decisione puo' essere revocata.