SPID è il sistema di autenticazione che permette a cittadini ed imprese di accedere ai servizi online della pubblica amministrazione e dei privati aderenti con un’identità digitale unica.

L’identità SPID è costituita da credenziali (nome utente e password) che vengono rilasciate all’utente e che permettono l’accesso a tutti i servizi online.

Il tesserino della tessera sanitaria o del codice fiscale costituiscono ulteriori elementi a supporto del processo di verifica dell’identità, che concorrono a contrastare il furto di identità.

SPID può essere richiesto da tutti i cittadini italiani o comunque dotati di una carta d’identità e di un codice fiscale italiani in corso di validità, che abbiano compiuto il 18°anno di età.

Nel contesto societario, attualmente il responsabile legale della società può richiedere e utilizzare la propria identità digitale per accedere e utilizzare i servizi online dedicati all’impresa. È anche possibile dotare i propri dipendenti di identità digitali per uso professionale della persona giuridica.

 

Documentazione necessaria

Per richiedere e ottenere le credenziali SPID sono necessari:

- un documento di identità italiano (carta di identità, passaporto o patente) in corso di validità

- la tessera sanitaria

- un indirizzo e-mail

- il numero di telefono del cellulare abituale

 

Per ottenere le credenziali SPID ci si può rivolgere ai seguenti soggetti:

- Aruba

- Infocert

- Intesa

- Namirial

- Poste

- Register

- Sielte

- Tim

- Lepida

È possibile richiedere le credenziali SPID con l’utilizzo di firma digitale, carta d’identità elettronica (CIE) o carta nazionale dei servizi (CNS) mediante un lettore di smart card da collegare al computer e che la CIE e la CNS devono essere preventivamente abilitate per l’utilizzo dei servizi online.

Quindi:

- se si è in possesso di CIE, CNS o firma digitale si può completare la procedura online con Aruba, Infocert, Poste Italiane, Sielte, Tim e Lepida

- se si dispone di CNS o firma digitale è possibile scegliere anche tra Namirial e Register

- se si dispone di firma digitale si può scegliere Intesa.

 

Livelli di sicurezza

Il primo livello permette di accedere ai servizi online attraverso un nome utente e una password scelti dall’utente.

Il secondo livello, con un grado di sicurezza maggiore, permette l’accesso attraverso un nome utente e una password scelti dall’utente, più la generazione di un codice temporaneo di accesso (one time password).

Il terzo livello di sicurezza SPID, oltre al nome utente e la password, richiede un supporto fisico particolare che gestisce delle chiavi crittografiche. Tale supporto può essere una smart card o un dispositivo per la firma digitale remota (HSM).

 

 

Per ogni ulteriore informazione su dove e come chiedere le credenziali SPID si visiti il sito spid.gov.it/richiedi-spid.

0
0
0
s2sdefault

lavoraconnoi2

Notizie

WEBINAR SU TERZO SETTORE E SUL RAPPORTO CONTROVERSO TRA CDL E PA

WEBINAR SU TERZO SETTORE E SUL RAPPORTO CONTROVERSO TRA CDL E PA

Webinar 30 settembre 2021 dalle ore 10.00 alle 12.00il Dot ...

GREEN PASS NUOVI OBBLIGHI SUI LUOGHI DI LAVORO

GREEN PASS NUOVI OBBLIGHI SUI LUOGHI DI LAVORO

Secondo quanto previsto dal decreto legge approvato dal Co ...

INFORMATIVA SUL BLOCCO LICENZIAMENTI

INFORMATIVA SUL BLOCCO LICENZIAMENTI

La conversione in legge del decreto Sostegni ha previsto l ...

CONTRIBUTO A FONDO PERDUTO PER LE ATTIVITÀ DEL CENTRO STORICO

CONTRIBUTO A FONDO PERDUTO PER LE ATTIVITÀ DEL CENTRO STORICO

  Dallo scorso 18 novembre è possibile ino ...

Questo sito o i servizi terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalita' illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Non hai consentito l'uso dei cookies. Clicca per modificare.

Hai accettato l'utilizzo di cookies sul tuo computer. La decisione puo' essere revocata.